Servizi comunali

Acqua potabile

Il Municipio di Castel San Pietro comunica che a partire dal 1° gennaio 2021 la gestione tecnica del Servizio acqua potabile del Comune di Castel San Pietro è stata assunta dalle Aziende Industriali di Mendrisio (AIM) con cui è stato sottoscritto un mandato di prestazione. Con questa collaborazione, che permette una costante sorveglianza e gestione degli impianti, il nostro Comune è in grado di continuare a garantire gli standard qualitativi previsti dai dispositivi di legge in materia.

Cosa non cambia per l’utenza

Il Comune di Castel San Pietro mantiene il pieno controllo sulla gestione amministrativa e finanziaria del Servizio acqua potabile, così come sulle scelte politiche e strategiche. Anche la lettura dei contatori e la relativa fatturazione dei consumi vengono eseguite, come fatto fino a oggi, tramite la nostra Cancelleria comunale.

Quali invece le novità per l'utenza

Per le richieste di nuovi allacciamenti alla rete AP, risanamenti, riparazioni d perdite e per tutte le informazioni tecniche generali riguardanti l’acquedotto comunale, l’utenza è ora invitata a segnalare al proprio istallatore di contattare direttamente il servizio Acqua Potabile delle Aziende Industriali di Mendrisio al recapito qui a lato.


Il Servizio di approvvigionamento idrico sul nostro territorio

L'acqua distribuita a Castel San Pietro proviene da:

  • sorgente Valle della Crotta;
  • Pozzi di Vernora;
  • Sorgenti del Paolaccio di Mendrisio (acqua di soccorso e per il Monte Generoso);
  • Serbatoio Croce di Balerna (acqua di soccorso).

L'acqua distribuita a Monte proviene da:

  • sorgente Fontana;
  • Sorgenti del Paolaccio di Mendrisio (acqua di soccorso dal Monte Generoso).

L'acqua distribuita a Casima proviene da:

  • dalla sorgente valle della Crotta tramite la nuova tubazione Bruzella-Casima (da luglio 2017 le sorgenti Fuett 1 e Fuett 2 sono state abbandonate nell’ambito dell’attuazione del concetto PCAI-VM);
  • Sorgenti del Paolaccio di Mendrisio (acqua di soccorso dal Monte Generoso).

L'acqua distribuita a Campora proviene da:

  • sorgente della Valle della Crotta.

Le utenze alle quali viene attualmente fornita l’acqua potabile sono circa 900. Gran parte dell’acqua distribuita viene trattata con impianti UV che ne garantiscono la potabilità costante, potabilità che viene regolarmente controllata con prelievi e analisi microbiologiche in tutte le zone di distribuzione. Una volta all'anno si procede con un'estesa analisi chimico-fisica dell'acqua erogata dalle diverse fonti. Tutto questo in applicazione alle direttive della normativa W12, strumento ideato dalla Società Svizzera dell'Industria del Gas e delle Acque (SSIGA) che dà seguito al nuovo diritto alimentare svizzero e che mette in pratica il principio dell’autocontrollo delle aziende distributrici di derrate alimentari in generale, di cui l’acqua rappresenta sicuramente l’elemento base. Siamo inoltre membro della Società Svizzera dell'Industria del Gas e delle Acque (SSIGA) - www.ssiga.ch

 

Come indicato in precedenza, questo importante Servizio tecnico è ora gestito direttamente dalla AIM di Mendrisio. La conduzione politica del Servizio è garantita dal Capo discastero Andrea Lavezzo mentre quella amministrativa dal Segretario comunale Lorenzo Fontana e da alcuni dipendenti comunali (Federico Grand e Massimo Cristinelli).

Torna su
Ufficio tecnico
C.P. 11
Via alla Chiesa 10
6874 Castel San Pietro
Tel. +41 (0) 91 646 15 62/75
utc@castelsanpietro.ch

Orario sportello
lunedì - venerdì

08.30-12.00

 

Numero emergenza

Picchetto Servizio acqua potabile AIM (24/24h)

Tel. +41 (0) 840 111 666 e selezionare opzione 2