Servizi comunali

Il progetto "Castello Sostenibile"

          
 
L'Agenda 2030 e i suoi 17 Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile (OSS) si sono imposti come quadro di riferimento comune a livello mondiale. Pertanto, al fine di garantire una coerenza tra le azioni regionali, nazionali e internazionali, è indispensabile allineare il proprio approccio allo sviluppo sostenibile con l’Agenda 2030.
Riconoscendo tale necessità, anche il Municipio di Castel San Pietro ha deciso di adottare a partire dalla legislatura 2021-2024 tale quadro di riferimento politico avviando il progetto Castello Sostenibile, sostenuto dal Dipartimento del territorio.

Castello Sostenibile è un progetto pilota ancorato ai principi dell’Agenda 2030 volto alla realizzazione di una strategia di sviluppo sostenibile a lungo termine che si concretizza attraverso tre sotto-progetti interdipendenti e innovativi: 

  • Definizione di indicatori e redazione di un bilancio di sostenibilità
    Per la misurazione della sostenibilità comunale è stato istituito a livello federale lo strumento Cercle Indicateurs, che serve a Cantoni, Città e Comuni per monitorare la situazione economica, sociale e ambientale e per verificare il grado di raggiungimento degli obiettivi. Nella prima fase di questo progetto è prevista la definizione e l’analisi degli indicatori della dimensione ambientale per creare sinergia con il progetto di certificazione “Città dell’energia”, che serve come una porta d'ingresso per l'attuazione di Agenda 2030, in quanto gli obiettivi del label coprono diversi obiettivi di sviluppo sostenibile. 
  • Ottenimento della certificazione Città dell'energia
    Lo strumento di certificazione di Città dell’energia, ormai ben consolidato e collaudato a livello nazionale, permette di orientare il Comune verso un approvigionamento energetico sostenibile e definire misure mirate volte a raggiungere tale ambizione particolarmente importante nel contesto della Strategia energetica 2050. 
  • Identificazione di azioni a favore dello sviluppo insediativo centripeto di qualità
    Ai sensi della nuova Legge federale sulla pianificazione del territorio del 2013, i Comuni sono chiamati ad aggiornare la politica di sviluppo insediativo dei loro Piani regolatori. Questo processo si concretizza nel Programma d’Azione Comunale per lo sviluppo centripeto di qualità (PAC), grazie al quale vengono formulati anche obiettivi di sviluppo sostenibile quali la crescita quantitativa e qualitativa da perseguire nei prossimi decenni “sviluppando visioni e misure a favore di un territorio utilizzato con consapevolezza, nel rispetto dei valori in esso racchiusi e secondo le aspettative della popolazione che lo abita”.

Nell’attuazione degli obiettivi dell’Agenda 2030 il Municipio ha deciso di avanzare a fasi. Nella prima fase del progetto, che terminerà indicativamente entro la fine del 2022, si mira ad ottenere la certificazione di Città dell’energia e ad analizzare, valutare e concretizzare misure atte al raggiungimento dei seguenti obiettivi dell’Agenda 2030:

 

  • l’OSS 3 “Garantire una vita sana e promuovere il benessere di tutti a tutte le età”;
  • l’OSS 7 “Garantire l’accesso all’energia a prezzo accessibile, affidabile, sostenibile e moderna per tutti”;
  • OSS 11 “Rendere le città e gli insediamenti umani inclusivi, sicuri, resilienti e sostenibili”;
  • l’OSS 12 “Garantire modelli di consumo e produzione sostenibili”; 
  • l’OSS 13 “Adottare misure urgenti per combattere i cambiamenti climatici e le loro conseguenze”; 
  • l’OSS 15 “Proteggere, ripristinare e promuovere l’uso sostenibile degli ecosistemi terrestri, gestire in modo sostenibile le foreste, contrastare la desertificazione, arrestare e invertire il degrado dei suoli e fermare la perdita di biodiversità”.

Nella fase successiva del progetto, l’ambizione è di allargare l’analisi anche alle dimensioni economica e sociale e approfondire le interconnessioni tra le tre dimensioni. Al termine del progetto, il Comune disporrà di validi strumenti di monitoraggio degli avanzamenti per il raggiungimento di ulteriori obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030, che lo guideranno nella definizione delle future misure di sostenibilità, attraverso un processo virtuoso continuo.

Vuoi contribuire all’Agenda 2030?

Il tuo contributo conta, OGNUNO di noi può fare la differenza!


Scopri le “170 azioni quotidiane che trasformano il nostro mondo”.

Ritira l’opuscolo gratuitamente presso la Cancelleria comunale.

Torna su